© Per ulteriori informazioni contattate la chef Carolina Carloforte Carloforte (U Pàize, ossia "Il Paese" in ligure tabarchino) è un comune di 6.420 abitanti della provincia di Carbonia-Iglesias. È situato sull'isola di San Pietro, al largo della sub-regione del Sulcis-Iglesiente, in Sardegna; l'isola, piuttosto grande per essere occupata da un solo comune, è situata a circa 10 km dalla costa sarda, e costituisce, insieme alla vicina isola di Sant'Antioco con altri isolotti e scogli vicini alle sunnominate due isole, l'Arcipelago del Sulcis. Carloforte è anche un comune onorario della provincia di Genova ed è inserito nella lista de "I borghi più belli d'Italia". San Pietro, patrono dei pescatori e dell'omonima isola La devozione a San Pietro risale alle origini della colonia. Il culto per il santo protettore dei corallari e dei tonnarotti verteva attorno alla chiesetta delle Fontane, di impianto duecentesco, ma ristrutturata nel XVIII secolo. Ancora oggi il 29 giugno è festa solenne per Carloforte. I festeggiamenti si concludono a sera con una suggestiva processione a mare e, successivamente, spettacolo pirotecnico a tempo di musica. La devozione religiosa svolse importante funzione per propiziarsi la benedizione divina nelle imprese di mare, data la forte tradizione marinara della popolazione, e nella calata della Tonnara, importantissima risorsa dei secoli passati, impresa a cui partecipava tutta la popolazione. IL girotonno Il Girotonno è una caratteristica manifestazione culturale e gastronomica che si svolge tutti gli anni a Carloforte, nel periodo della mattanza dei tonni. L'evento, si svolge, indicativamente, tra fine maggio ed inizio giugno e vede la presenza di numerosi paesi mediterranei e non, ciascuno con la propria cucina tipica. Uno dei piatti tipici di Carloforte Antipasto tabarkino ai sapori del tonno: INGREDIENTI: 70 gr. di bottarga a fettine,70 gr. di musciame,70 gr. di cuore di tonno,70 gr. di figatello (lattume),150 gr. di tunigna (tonno salato),250 gr. di ventresca (lesso sott’olio) sgocciolata,150 gr. tarantello (lesso sott’olio) sgocciolato,100 gr. di tonno tagliato per carpaccio,100 gr. di pesce spada tagliato per carpaccio.  Procedimento: Questo prelibato antipasto è composto dai migliori prodotti del tonno locale. Distribuire questi ingredienti in sei piatti da porzione, condire con olio extravergine. Servire a piacere con pomodori in insalata e limone a parte.